UNDER 18: Un inizio in salita

Una secca sconfitta per 3 a 0  sul campo dell'Anzola segna l'esordio della nostra giovane formazione nel campionato di categoria. Le biancorosse hanno affrontato subito nella prima gara quella che probabilmente è la compagine più qualificata del girone e l'incontro ha avuto una sorte segnata già dalle prime battute. Considerato che l'organico è composto quasi completamente da under 16 e che sono state inserite diverse nuove ragazze, le prospettive future appaiono comunque abbastanza rosee in vista di una stagione che potrà portare al gruppo diverse soddisfazioni.

PRIMA DIVISIONE : Esordio vittorioso

L'Emilia inizia il suo percorso nel massimo campionato provinciale con una vittoria esterna conseguita al quinto set nei confronti della giovane selezione targata Foca Masi San Lazzaro. La soddisfazione non è però completa in quanto la squadra è ben consapevole di aver lasciato un punto nella palestra di Castenaso a causa soprattutto di una mancanza di continuità nel gioco e di molti errori tecnici banali. Il valore del gruppo si è manifestato solamente nella terza frazione della gara, mostrando comunque le ampie possibilità di miglioramento future di un organico abbastanza completo, in cui però l'integrazione delle nuove atlete è ancora da perfezionare.

SECONDA DIVISIONE : Caduta a un metro solo dal traguardo

Epilogo molto infelice per la nostra formazione che si ferma ad un solo set dal traguardo della salvezza, non riuscendo a chiudere sul 2 a 1 a proprio vantaggio la gara decisiva e conclusiva contro il Solovolley. Invece di portarsi così al decimo posto della classifica, le biancorosse - uscite sconfitte poi per 3 a 2 - si piazzano in terz'ultima posizione, il che significa retrocessione in terza divisione. Vincere quasi tutti gli scontri diretti non è quindi bastato e nel risultato negativo hanno sicuramente inciso vari fattori che dovranno essere analizzati, ma certamente non è mancato l'impegno complessivo della squadra nel corso di tutta la stagione.

PRIMA DIVISIONE: Ottima prova d'orgoglio finale

Si conclude con una bella vittoria per 3 a 0 sul Valsamoggia il campionato della nostra squadra. Considerato che l'organico era ridotto all'osso, senza neppure un libero, e che durante la gara si è infortunata l'ennesima giocatrice, sostituita da un'assoluta esordiente nella categoria, il successo appare ancora più significativo, anche perché conseguito al termine di un incontro in cui concentrazione e determinazione sono state espresse al massimo livello. Nel bilancio conclusivo della stagione il quarto posto finale così conseguito non appare certo corrispondente né ai presupposti iniziali, né al valore effettivo della rosa a disposizione, al netto anche di tutte le giocatrici fermate ai box per incidenti di gioco. Infatti il tabellino parla di un andamento sempre vittorioso nelle gare disputate alla Moratello, mentre quasi la metà di quelle giocate all'esterno hanno portato sconfitte. Su tali dati dovranno elaborare le proprie valutazioni sia la Società che i tecnici, anche in vista della prossima annata sportiva.

SECONDA DIVISIONE : Buona applicazione, ma non basta!

Nella difficilissima trasferta contro la capolista PGS Bellaria le nostre atlete soccombono solo al quarto set, mettendo in difficoltà in varie occasioni le più quotate avversarie. Nonostante gli ultimi infortuni che hanno colpito l'organico, la determinazione della squadra è rimasta immutata e ben si sono comportante le due giovani atlete che hanno esordito in questa occasione. Il destino del campionato si deciderà così solo all'ultima giornata, considerato che nel frattempo la quota-salvezza si è notevolmente alzata. 

Sottocategorie